Piano Triennale PDF Stampa E-mail
Documentazione utile - Notizie importanti
PIANO TRIENNALE

Per l'individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell'utilizzo delle dotazioni strumentali delle autovetture di servizio e dei beni immobili (Legge 24.12.2008 n. 244 art. 2 commi 594-599)


A) DOTAZIONI STRUMENTALI

B) TELEFONIA FISSA E MOBILE

C) AUTOVETTURE DI SERVIZIO

D) IMMOBILI AD USI ISTITUZIONALI

PREMESSA

La durata del Piano è determinata in ragione della disposizione normativa contenuta nell’art. 69 della Legge Regionale 27.06.2008 n. 11 che , fra l’altro, fissa al 30 giugno 2009 il termine per la conclusione del processo costitutivo delle Comunità Locali con la contestuale estinzione delle Comunità Montane della Regione Basilicata per cui gli interventi (misure) di razionalizzazione risultano essere programmati esclusivamente per l’anno 2009.A) DOTAZIONI STRUMENTALI1. La situazione attuale La situazione delle dotazioni strumentali , anche informatiche, che corredano i posti di lavoro degli uffici della Comunità Montana è la seguente:

Tipologia

Situazione al 31.12.2007

 

Totale

Proprietà

Noleggio

Costi di gestione (materiale informatico di consumo - manutenzione – assistenza)

Personal computer

45

45

 

 

Notebook

2

2

 

Stampanti in bianco e nero

30

30

 

Stampanti a colori

5

5

 

Telefax

3

3

 

Scanner

8

8

 

Server

3

3

 

Plotter

2

2

 

Fotocopiatore

1

1

 

Totale costi €. 18.145,12

2. Le misure di razionalizzazionePer ottimizzare l’utilizzo delle dotazioni strumentali si è provveduto nel corso del 2008 a dismettere alcune dotazioni, ormai, ritenute obsolete, prefigurando una nuova situazione al 31/12/2008:

Tipologia

Situazione al 31.12.2008

 

Totale

Proprietà

Noleggio

Costi di gestione (materiale informatico di consumo - manutenzione – assistenza)

Personal computer

25

25

 

 

Notebook

2

2

 

Stampanti in bianco e nero

28

28

 

Stampanti a colori

4

4

 

Telefax

3

3

 

Scanner

8

8

 

Server

3

3

 

Plotter

2

2

 

Fotocopiatore

1

1

 

Totale costi €. 17.548,19

Per il 2009 si prevede una spesa complessiva per la gestione della dotazione strumentali pari ad €. 14.570,00.3. Gli obiettivi di risparmioCon l’adozione delle misure di razionalizzazione indicate al precedente punto 2) si prevede , a regime, una riduzione dei costi di gestione delle dotazioni strumentali del 19,71% con un risparmio complessivo di circa € 3.575,00 nel seguente triennio 2008-2009-2010:

Anno

risparmio

2008

3,64%

. 659,93

2009

16,07%

. 2.915,19

2010

/

/

Totale

19,71%

. 3.575,12

B) TELEFONIA FISSA E MOBILE1. La situazione attuale 1a) Telefonia fissa La Comunità Montana è attualmente dotato di un sistema di telefonia fissa , con contratto di noleggio stipulato nell’anno 2007 e funzionale al sistema, avente le seguenti caratteristiche :

n. linee telefoniche

n. apparecchi in noleggio

Costi (noleggio e traffico)al 31/12/2007

3

27

. 14.060,00

1b) Telefonia mobileLa situazione della telefonia mobile al 31/12/2007 risulta la seguente:

n. apparecchi cellulari

Proprietà

Concessione o schede prepagate

Destinatari

Costi per traffico e manutenzione al 31/12/2007

30

30

Schede prepagate

Addetti alle squadre di avvistamento e pronto intervento

. 1.800,00

2. Le misure di razionalizzazione 1a) Telefonia fissa Nel corso del 2008, al fine di contenere i costi , si è provveduto a ridurre il numero delle utenze telefoniche open, assegnandole soltanto: al centralino, al Presidente dell’Ente, al Segretario Generale, ai Dirigenti e ai titolari di P O C;

n. linee telefoniche

n. apparecchi in noleggio

Costi (noleggio e traffico)al 31/12/2008

3

27

. 11.400,00

Nel corso del 2009 si prevede di sostituire l’attuale sistema di telefonia fissa con un sistema basato su tecnologia IP (internet protocol) che sfrutta le connessioni dati per il traffico telefonico con conseguente abbattimento dei costi. 1b) Telefonia mobileNel corso del 2008, sono stati rottamati alcuni cellulari e si è ridotto l’uso degli stessi con l’assegnazione soltanto a favore dei responsabili delle squadre di pronto intervento

n. apparecchi cellulari

Proprietà

Concessione o schede prepagate

Destinatari

Costi per traffico e manutenzione al 31/12/2008

25

25

Schede prepagate

Responsabili delle squadre di pronto intervento

. 200,00

Si prevede nel 2009 di continuare ad attuare interventi di riduzione dei costi sia nella telefonia mobile che in quella fissa con una previsione di spesa complessiva pari ad € 10.770,00.3. Gli obiettivi di risparmioCon l’adozione delle misure di razionalizzazione indicate al precedente punto 2) si prevede , a regime, una riduzione dei costi di gestione nelle spese di telefonia (fissa e mobile) del 32,09% con un risparmio complessivo di circa € 5.090,00 nel seguente triennio 2008-2009-2010:

Anno

Risparmio

2008

26,86%

4.260,00

2009

5,23%

830,00

2010

 

 

Totale

32,09%

5.090,00

C) AUTOVETTURE DI SERVIZIO1. La situazione attualeLa consistenza complessiva del parco autovetture della Comunità Montana risulta così composta al 31.12.2007:

Tipologia

Numero

Costi (manutenzione, assicurazione, bollo, carburante)

Auto di rappresentanza

1

. 21.800,30

Auto di servizio

7

Totale

8

Per il 2008 la consistenza complessiva del parco autovetture della Comunità Montana risulta così composta:

Tipologia

Numero

Costi (manutenzione, assicurazione, bollo, carburante)

Auto di rappresentanza

1

. 21.748,00

Auto di servizio

7

Totale

8

2. Le misure di razionalizzazionePer l’anno 2009 si prevede una spesa complessiva di €. 21.330,00 e di intervenire secondo due direttrici : a) ridefinizione del fabbisogno di autovetture mediante la dismissione di almeno n. 2 (ad esempio, Fiat Panda) auto di servizio su n. 7 complessivamente disponibili b) razionalizzazione del sistema di autorizzazione all’uso delle autovetture mediante adozione di un nuovo e specifico regolamento che preveda , in particolare e salvo urgenza , l’obbligo di aggregazione cumulativa dei bisogni quotidiani o settimanali b) razionalizzazione dei costi fissi (manutenzione e funzionamento) mediante esperimento di nuove procedure di gara 3. Gli obiettivi di risparmioCon l’adozione delle misure di razionalizzazione indicate al precedente punto 2) si prevede , a regime, una riduzione dei costi di gestione del parco autovetture del 2,16 % con un risparmio complessivo di circa € 470,00 nel seguente triennio 2008-2009-2010:

Anno

Risparmio

2008

0,24%

. 52,30

2009

1,92%

. 418,00

2010

 

 

Totale

2,16%

470,30

D) IMMOBILI AD USI ISTITUZIONALI1. La situazione attualeLa Comunità Montana dispone di un patrimonio immobiliare la cui consistenza è la seguente:1a) Immobili di proprietà

Destinazione

N.

Descrizione

Usi istituzionali

1

Biblioteca provinciale

Usi diversi

2

Ostello della Gioventù e Osservatorio Astronomico

Totale

3

 

1b) Immobili di terzi

Destinazione

N.

Descrizione

Terzo proprietario

Usi istituzionali

1

Sede

Incerto

Usi diversi

1

Garage

Privato

Totale

2

 

 

Il costo , per manutenzione ordinaria e funzionamento (energia elettrica, riscaldamento, pulizia ecc.) , è stato pari:al 31.12.2007 € 38.420,65 al 31.12. 2008 €. 38.500,51per l’anno 2009 si prevede una spesa complessiva di €. 43.739,00.2. Le misure di razionalizzazioneIn questo settore si è registrato un andamento crescente delle spese dovuto a cause esterne di natura obbligatoria (nuove utenze ENEL – nuovo appalto del servizio di pulizia ecc.) pur potendosi affermare che vi è la reale prospettiva di conseguire un incremento del valore complessivo del patrimonio dell’Ente in quanto sono in via di completamento le procedure di legge per l’acquisizione al patrimonio immobiliare dell’immobile adibito a sede comunitaria ed ubicato a Potenza In Via Maestri del Lavoro n. 19 dopo aver avviato nel 2008 (deliberazione di Consiglio Comunitario n. 39 / 2008) le procedure per la trascrizione del terreno ove è ubicato l’immobile.In ogni caso, a prescindere dalla previsione sommaria per il nuovo anno, si prevede di operare nel 2009 secondo due direttrici di intervento: a) riduzione dei costi di manutenzione mediante la realizzazione di un generale intervento di manutenzione volto soprattutto al recupero di risparmio energetico b) per quanto possibile, razionalizzazione dei costi fissi (manutenzione e funzionamento) mediante esperimento di nuove procedure di gara L’Istruttore D.ssa Cristina Bonomo Il Dirigente-Segretario Dott. Rocco Coronato

 
Copyright © 2017 Comunita' Montana Alto Basento. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.