Conferimento di incarico dirigenziale Settore Tecnico PDF Stampa E-mail
Documentazione utile - Incarichi professionali
Prot. n. 1802

 

Oggetto : Settore TECNICO - Conferimento di incarico dirigenziale - Arch. Aldo CORRADO.-

 

Il Presidente

 

            Visto il Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi della Comunità Montana , approvato con deliberazione di Giunta Esecutiva n. 605 del 04.11.1998 come modificato, per ultimo, con la deliberazione di Giunta Comunitaria n. 47 del 01.04.008;

            Visto l’art. 8 del Decreto Legislativo 30.07.1999 n. 286;

            Visto l’art. 11 del Contratto Collettivo Decentrato Integrativo del 23.06.2000 del personale dirigenziale della Comunità Montana;

            Visto l'art. 50, comma 10, del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267 e succ. che affida al Sindaco la competenza ad attribuire e definire gli incarichi dirigenziali, secondo le modalità e i criteri stabiliti dagli artt. 109 e 110, nonché dallo Statuto e dai Regolamenti;

            Visto l'art. 109 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267 e succ.  che recita testualmente: "Gli incarichi dirigenziali sono conferiti a tempo determinato, con provvedimento motivato e con le modalità fissate dal regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi, secondo criteri di competenza professionale, in relazione agli obiettivi indicati nel programma amministrativo del Sindaco o del Presidente della Provincia, e sono revocati in caso di inosservanza delle direttive del Sindaco o del presidente della Provincia, della giunta o dell'Assessore di riferimento, o in caso di mancato raggiungimento, al termine di ciascun anno finanziario, degli obiettivi loro assegnati nel piano esecutivo di gestione previsto dall'art. 169, o per responsabilità particolarmente grave o reiterata e negli altri casi disciplinati dai contratti collettivi di lavoro. L'attribuzione degli incarichi può prescindere dalla precedente assegnazione di funzioni di direzione a seguito di concorsi.”;

            Visto l'art. 110, comma 1 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267 e succ.  che, altresì, prevede: "Lo statuto può prevedere che la copertura dei posti di responsabili dei servizi o degli uffici, di qualifiche dirigenziali o di alta specializzazione, possa avvenire mediante contratto a tempo determinato di diritto pubblico o, eccezionalmente e con deliberazione motivata, di diritto privato, fermi restando i requisiti richiesti dalla qualifica da ricoprire.”;

            Rilevato che, per effetto del combinato disposto del comma 7 dell’art. 28 e del comma 5 dell’art. 32 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267 e succ. , alle comunità montane si applicano , in quanto compatibili, i principi generali previsti per l’ordinamento dei comuni;

            Visto il comma 1 dell’art. 19 del Decreto Legislativo 30.03.2001 n. 165 che recita testualmente: "Per il conferimento di ciascun incarico di funzione dirigenziale e per il passaggio ad incarichi di funzioni dirigenziali diverse, si tiene conto della natura e delle caratteristiche dei programmi da realizzare, delle attitudini e della capacità professionale del singolo dirigente, anche in relazione ai risultati conseguiti in precedenza, applicando di norma il criterio della rotazione degli incarichi”;

            Visto il comma 1 dell’art. 27 del Decreto Legislativo 30.03.2001 n. 165 che recita testualmente: “Le regioni a statuto ordinario, nell'esercizio della propria potestà' statutaria, legislativa e regolamentare, e le altre pubbliche amministrazioni, nell'esercizio della propria potestà' statutaria e regolamentare, adeguano ai principi dell'articolo 4 e del presente capo i propri ordinamenti, tenendo conto delle relative peculiarità'. Gli enti pubblici non economici nazionali si adeguano, anche in deroga alle speciali disposizioni di legge che li disciplinano, adottando appositi regolamenti di organizzazione”.

            Vista la Direttiva 23.05.2007 della Presidenza del Consiglio dei Ministri che detta disposizioni in tema di pari opportunità tra uomini e donne nelle amministrazione pubbliche per il conferimento di incarichi dirigenziali;

            Vista la Direttiva n. 10 del 18.12.2007 della Presidenza del Consiglio dei Ministri/Dipartimento della Funzione Pubblica/UPPA avente ad oggetto l’affidamento , mutamento e revoca degli incarichi di direzione degli uffici dirigenziali;

            Visto il comma 1 dell’art. 22 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 10.04.1996 come modificato dall’art. 13 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 23.12.1999 e come sostituito dall’art. 10 del CCNL 22.02.2006;

            Visto , inoltre, il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 14.05.2007 dell’area della dirigenza del comparto “Regioni – Autonomie Locali”;

            Richiamata la deliberazione di Giunta Comunitaria n. 278 del 31.12.2008 con la quale è stato approvato il regolamento interno per il conferimento degli incarichi dirigenziali della Comunità montana;

            Dato atto che , per effetto del combinato disposto degli articoli 4 e 5 del Regolamento interno, il conferimento dell’incarico dirigenziale rientra nella competenza del Presidente della Comunità Montana , previo parere della Giunta Comunitaria;

            Richiamata la deliberazione di Giunta Comunitaria n. 233 del 04.11.2008 con la quale, fra l’altro, è stato espresso parere favorevole al conferimento , fra gli altri, al Dirigente Arch. Aldo CORRADO dell’incarico dirigenziale per il Settore TECNICO secondo l’articolazione dell’organizzazione degli uffici e dei servizi della Comunità Montana approvata in via definitiva con deliberazione di Giunta Comunitaria n. 181 del 17.09.2008, demandando al Presidente l’emanazione del formale provvedimento di conferimento degli incarichi dirigenziali ai sensi e per gli effetti dell’art. 109 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267 e succ.

            Richiamata la deliberazione di Giunta Comunitaria n.  278 del 31.12.2008 con la quale è stata approvata la Tabella dei profili prestazionali con riferimento all’articolazione dell’organizzazione degli uffici e dei servizi della Comunità Montana secondo lo schema approvato con deliberazione di Giunta Comunitaria n. 181 del 17.09.2008;

            Richiamata la deliberazione di Giunta Comunitaria n.  279 del 31.12.2008 con la quale è stato approvato il Regolamento interno per il conferimento di incarico dirigenziale a tempo determinato presso la Comunità Montana;

            Rilevato che , pertanto, occorre provvedere al conferimento di incarico dirigenziale per la direzione del Settore TECNICO (attuale Area “Tecnica”) secondo l’articolazione dell’organizzazione degli uffici e dei servizi della Comunità Montana approvata in via definitiva con deliberazione di Giunta Comunitaria n. 181 del 17.09.2008 ed in conformità al Regolamento interno per il conferimento di incarico dirigenziale a tempo determinato presso la Comunità Montana approvato con deliberazione di Giunta Comunitaria n.  279 del 31.12.2008;

            Dato atto che , sulla scorta del curriculum vitae formalmente acquisito agli atti, l’Arch. Aldo CORRADO , Dirigente in servizio presso la Comunità Montana con rapporto a tempo indeterminato , risulta essere in possesso delle attitudini, della capacità organizzativa e delle competenze professionali tecnico-amministrative così come analiticamente descritte dall’art. 3 del Regolamento interno;

            Ravvisata, quindi, l’opportunità di procedere al conferimento al Dirigente Arch. Aldo CORRADO dell’incarico dirigenziale del Settore TECNICO (attuale Area “Tecnica”) secondo l’articolazione dell’organizzazione degli uffici e dei servizi della Comunità Montana approvata in via definitiva con deliberazione di Giunta Comunitaria n. 181 del 17.09.2008;

            Effettuata ogni ulteriore e pertinente valutazione di merito;

 

dispone

 

Art.  1 -  E’ conferito all’Arch. Aldo CORRADO, Dirigente in servizio presso la Comunità Montana con rapporto a tempo indeterminato , l’incarico dirigenziale del Settore TECNICO (attuale Area “Tecnica”) secondo l’articolazione dell’organizzazione degli uffici e dei servizi della Comunità Montana approvata in via definitiva con deliberazione di Giunta Comunitaria n. 181 del 17.09.2008.

 

Art.  2 - Ai sensi e per gli effetti dell’art. 11 del Contratto Collettivo Decentrato Integrativo del 23.06.2000 del personale dirigenziale della Comunità Montana l’incarico dirigenziale di cui al precedente art. 1) è conferito per la durata di anni due con decorrenza 1° gennaio 2009 , con salvezza della disposizione normativa contenuta nell’art. 69 della Legge Regionale 27.06.2008 n. 11 che , fra l’altro, fissa al 30 giugno 2009 il termine per la conclusione del processo costitutivo delle Comunità Locali con la contestuale estinzione delle Comunità Montane della  Regione Basilicata. L’incarico viene automaticamente revocato , con il solo obbligo di notifica del provvedimento, dalla data di efficacia del decreto di cui al comma 2 dell’art. 16 della Legge Regionale 27.06.2008 n. 11.

 

Art.  3 – Il conferimento dell’incarico di cui al precedente art. 1 comporta l’assolvimento da parte del Dott. Rocco CORONATO delle funzioni , dei compiti e delle attività descritte nella Tabella  dei profili prestazionali (Allegato “A”) approvata con deliberazione di Giunta Comunitaria n. 279 del 31.12.2008.

 

Art.  4 – L’incarico dirigenziale può essere revocato , oltre per l’ipotesi sancita nel precedente art. 2, per le motivazioni e con le modalità indicate nell’art. 4 del Regolamento interno approvato con deliberazione di Giunta Comunitaria n. 278 del 31.12.2008.

 

Art. 5 - Il trattamento economico spettante è quello risultante dalle disposizioni del vigente Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e del vigente Contratto Collettivo Decentrato Integrativo dell’area della dirigenza del comparto “Regioni- Autonomie Locali”.

 

Art.  6 – Per quanto non espressamente previsto nel presente atto viene fatto riferimento agli atti approvati dalla Comunità Montana ed , in particolare, al Regolamento interno approvato con deliberazione di Giunta Comunitaria n. 278 del 31.12.2008 , al vigente Contratto Collettivo Decentrato Integrativo dell’area della dirigenza della Comunità Montana , al vigente Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dell’area della dirigenza del comparto “Regioni - Autonomie Locali” , per quanto non previsto negli atti suddetti,  alle pertinenti disposizioni di legge in materia ed , in particolare, al Decreto Legislativo 30.03.2001 n. 165.

 

Art.  7 - Trasmettere copia del presenta atto :

·         Dirigente Arch. Aldo Corrado

·         e, p.c. , Revisore dei Conti

·         e, p.c. , Nucleo Tecnico Comprensoriale di Valutazione

·         e, p.c. , Nucleo per il Controllo di Gestione

·         e, p.c. , Nucleo per il Controllo Strategico

·         e, p.c. , Dirigente Dott. Rocco CORONATO

·         e, p.c. , Albo e sito web della Comunità Montana

·         e, p.c. , Responsabile del Servizio “Finanziario” o servizio equivalente

·         e, p.c. , Responsabile del Servizio “Personale” o servizio equivalente

·         e, p.c. , Personale dipendente

 

Potenza , lì  9 aprile 2009

Il Presidente
Gerardo Ferretti

 

 
Copyright © 2017 Comunita' Montana Alto Basento. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.